Intervento M4C1-1.4,MI – Prevenzione Dispersione scolastica

Anno scolastico 2024/2025

Azioni di prevenzione e contrasto alla dispersione scolastica. PNRR: Per non rimanere retroguardia

Presentazione

Data

dal 1 Settembre 2023 al 1 Settembre 2025

Descrizione del progetto

Il fenomeno della dispersione scolastica è un problema complesso che comporta un costo sociale drammatico, escludendo da contesti professionali soddisfacenti chi non possiede una formazione adeguata o relegandolo in posizioni marginali. È necessario che il sistema scolastico adegui il proprio operato alle istanze di una parte della società, poiché la scuola non è un sistema chiuso con un’organizzazione auto-referenziale ma un sistema aperto che interagisce con il mondo circostante. All’interno della nostra I.S., così come emerge chiaramente dal RAV d’Istituto, il problema della dispersione, sia esplicita che implicita, è molto rilevante ed è alla luce di tale drammatica rilevanza, nonché delle riflessioni precedentemente esposte, che si vuole affrontare il problema in maniera sistemica, con una progettazione che tenga in conto almeno alcune delle variabili che lo costituiscono. Una prima tipologia di intervento, che agisca sulla sfera affettivo/motivazionale, riguarderà la presa in carico e la gestione di situazioni di disagio personale, attraverso la realizzazione di interventi di tutoring e di sostegno motivazionale. Tale attività sarà affidata ad esperti psicologi e/o pedagogisti che forniranno supporto ad alunni individuati come “fragili” nella fase diagnostica o in momenti successivi in funzione dell’orientamento o del ri-orientamento del progetto di vita e del benessere individuale. Per quanto concerne la sfera più squisitamente didattica, considerati i livelli estremamente deficitari degli alunni sia nelle competenze di base che nelle competenze trasversali, si agirà secondo due differenti linee di intervento. La prima tipologia di attività sarà costituita da interventi di supporto per l’acquisizione/consolidamento delle competenze di base, in special modo quelle relative alla sfera dell’alfabetizzazione funzionale, anche in vista di un approccio più proficuo alle prove standardizzate nazionali; con metodologie innovative si procederà al riallineamento nelle competenze essenziali in Italiano, Inglese e Matematica. Per consolidare l’attiva partecipazione degli alunni alla vita della scuola verranno inoltre attivati di laboratori co-curriculari interdisciplinari, con un approccio olistico al percorso formativo e di crescita culturale, civica, personale e professionale. In quest’ambito verranno proposti laboratori di drammatizzazione, musicali e inerenti a tematiche e pratiche emergenti nel settore professionale, con particolare attenzione all’eco-sostenibilità e alla valorizzazione del territorio e del “made in Italy”. Il team per la prevenzione della dispersione, composto secondo la struttura ed i compiti indicati nelle Linee guida, lavorerà in sinergia con le figure di sistema già operanti nell’ I.S. (F.S Area dispersione, Commissione orientamento, Coordinatori di classe) che si è sempre distinta per una particolare attenzione nei confronti dei soggetti più fragili. Infine, l’attività di mensa gestita dall’I.S. che si prevede di attivare a favore degli utenti del Progetto, si può considerare un valore aggiunto. Infatti, da una parte vedrà la partecipazione anche di alunni non direttamente coinvolti ma impegnati in attività di “service learning” in qualità di produttori/erogatori di pasti, dall’altra rappresenterà un momento educativo, attraverso la proposta di piatti rispondenti alla tradizione e realizzati con prodotti sostenibili e l’ impulso al senso di appartenenza alla comunità scolastica dato dalla condivisione dei pasti.

Obiettivi

Il decreto del Ministro dell'istruzione 24 giugno 2022, n. 170, ha individuato 3.198 istituzioni scolastiche beneficiarie di finanziamento per la realizzazione di "Azioni di prevenzione e contrasto della dispersione scolastica" per uno stanziamento pari a complessivi 500 milioni di euro. Tali azioni consistono nella progettazione e realizzazione di percorsi di mentoring e orientamento, percorsi di potenziamento delle competenze di base, di motivazione e accompagnamento, percorsi di orientamento per le famiglie, percorsi formativi e laboratoriali co-curricolari, organizzazione di team per la prevenzione della dispersione scolastica, rivolti a studentesse e studenti a rischio di abbandono scolastico. Con nota prot. n. 60586 del 13 luglio 2022 il Ministro dell'istruzione ha diramato gli "Orientamenti per l'attuazione degli interventi nelle scuole" in relazione all'attuazione delle misure di cui al citato decreto ministeriale n. 170 del 2022.

Documenti

Nomina RUP

pdf - 1047 kb

Project Manager

pdf - 1055 kb

Progetto

pdf - 183 kb

Costituzione team

pdf - 1080 kb

Nomina dei referenti

pdf - 922 kb

Disseminazione iniziale

pdf - 1075 kb

CUP

pdf - 19 kb

Assunzione in bilancio

pdf - 1082 kb

Accordo di concessione

pdf - 280 kb